GLOXINIA

GLOXINIA: CURA, COLTIVAZIONE E CARATTERISTICHE – SINNINGIA SPECIOSA

GLOXINIA

GLOXINIA

CURA, COLTIVAZIONE E CARATTERISTICHE

La Gloxinia è una pianta erbacea perenne, tuberosa. I caratteristici fiori dalla forma a campana, colorati e vellutati. Vengono Largamente utilizzate come piante per abbellire l’interno degli appartamenti.

La pianta fiorisce da Maggio ad Agosto. I suoi fiori possono essere lunghi anche più di 10cm se ben coltivata. In commercio esistono delle varietà molto più vistose della classica.

GLOXINIA

GLOXINIA: CURA, COLTIVAZIONE E CARATTERISTICHE

GLOXINIA: PIANTUMAZIONE e TRAPIANTI

I tuberi, conservati in un luogo buio e asciutto per tutto l’inverno, a Marzo possono essere piantati. Hanno un ciclo di vita di 3-4 anni consecutivi. Poi inizieranno a produrre solo foglie, fino alla morte del tubero.

Possiamo anche seminare da Febbraio a Marzo, prima in terrine. La temperatura deve essere di 20°C per avere un miglior sviluppo. 
Appena uscite le prime piantine possiamo iniziare a diradarle. Quando saranno più grandi potremmo spostare in un secondo vaso o direttamente in giardino. Questo però avverrà solo quando le temperature esterne si saranno stabilizzate.

GLOXINIA: CLIMA ed ESPOSIZIONE

Per ottenere una fioritura copiosa dobbiamo esporre la pianta almeno a 12-14 ore di luce. Ricordiamo però di non fargli arrivare i raggi diretti del sole. Sotto questo punto di vista è molto delicata e le foglie potrebbero arricciarsi. 

Manteniamo la temperatura intorno ai 18°C. Se dovesse scendere, provvediamo a spostarle in casa o in serra. La pianta non morirà, ma potrebbe risentirne non producendo più fiori.

GLOXINIA: TERRENO e CONCIMAZIONE

Il terriccio per questa pianta deve essere ricco di torba. 

Durante il periodo di fioritura, aiutiamo la nostra pianta con del concime.

GLOXINIA: IRRIGAZIONE

Le irrigazioni per questa pianta devono essere molto frequenti in estate. Fino alla fine della fioritura. Essendo esposta per la maggior parte della giornata alla luce del sole, necessita di molta acqua. 

Andremo a diminuire dopo la fioritura, con l’arrivo dell’autunno.

Evitiamo di bagnare foglie e fiori. In questo modo andremo a prevenire l’insorgenza di muffe e marciumi. 

GLOXINIA: POTATURA

In autunno la pianta inizierà a disseccarsi. Questo vorrà dire che i tuberi avranno concluso il loro ciclo. Quando la pianta si è completamente seccata, estraiamo i tuberi dal terreno. 

Riponiamo i tuberi in un luogo fresco e asciutto al buio per tutto l’inverno.

GLOXINIA: MALATTIE e INSETTI

Questa pianta può essere colpita da virosi del pomodoro. Questo è un problema molto grave perché inguaribile. Dobbiamo necessariamente distruggere la pianta per evitare il contagio con altre piante. 

Se dovesse trovarsi in luoghi troppo umidi potrebbe essere colpita da muffe. Utilizziamo prodotti specifici e spostiamo la pianta in un luogo più soleggiato. Diminuiamo assolutamente le annaffiature. 

Gli afidi possono essere un altro nemico per la pianta. Succhiando la linfa della pianta, producono una sostanza appiccicosa rilasciata sulle foglie. In questo modo verranno attratti altri insetti come api e formiche. Combattiamo il problema lavando le foglie e utilizziamo un prodotto specifico contro gli afidi.

GLOXINIA

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: